L’Inferno di Dante in foggia islandese

Uno dei vantaggi del lavorare in università, e in particolare nell’istituto Árni Magnússon per gli studi islandesi, è che ci si trova vicini a molti eventi culturali importanti nella vita di questa nazione. Gli islandesi danno un peso molto elevato alla loro cultura e alla loro lingua, e gli accademici che se ne occupano sono…

Bolludagur, carnevale all’islandese

Oggi è bolludagur, il giorno della “bolla”, un qualcosa che descriverei come un mega bignè. È tradizione, qui in Islanda, celebrare il lunedì prima dell’inizio della quaresima, banchettando con queste meraviglie, che si possono trovare in forme, colori e gusti diversi. La forma più comune è quella di un bignè grande quanto un’arancia, che si…

Masterclass in codicologia

Un’altra esperienza indimenticabile da annoverare tra i miei ricordi: ho partecipato per il secondo anno consecutivo alla Arnamagnæan Summer School in Manuscript Studies, organizzata dall’Istituto Árni Magnússon di Reykjavík e da quello Arnamagnæano di Copenaghen. Avendo concluso il livello avanzato lo scorso anno, quest’anno sono stato ammesso alla Masterclass assieme a una decina di altri fortunati provenienti…

Estate islandese (da local/expat)

Sono davvero felice perché per l’ennesima volta ho schivato il lavoro estivo di cameriere, e ho trovato qualcosa che mi permette di unire l’utile finanziario all’utile accademico. Purtroppo, essendo un prof. a contratto, il mio contratto non prevede un pagamento totale dei quattro mesi estivi in cui non insegno, così devo ingegnarmi diversamente per tirare fino…

Laurea in tasca e sguardo all’orizzonte

Ciao a tutti, questo sarà un aggiornamento principalmente personale, dato che non mi faccio vivo da un po’ e qualcuno potrebbe aver iniziato a temere per la mia sorte. L’autunno è ormai avanzato e inizia già a sentire d’inverno: qualche gelata notturna, molta pioggia, neve sui monti e un’infinità di aurore boreali. Ho ricevuto il…

Sumarskóli í handritafræðum – Summer school in Manuscript Studies all’istituto arnamagnæano

Questa settimana si è conclusa un’esperienza davvero importante per la mia formazione e per me personalmente. Ho avuto il privilegio e la fortuna di partecipare alla Arnamagnæan Summer School in Manuscript Studies, un corso di alto livello organizzato con la collaborazione di importanti istituzioni, come l’Istituto Arnamagnæano di Reykjavík, quello di Copenhagen, e le università…

Guerra all’ignoranza: apologia dell’accademia

Questo articolo sarà contro gli ostacoli che chi lavora nei vari campi del sapere si trova ad affrontare. Ostacoli soprattutto umani: Ci sono numerose frustrazioni, che uno studente o studioso deve sopportate quotidianamente, e non mi riferisco agli assistenti sadici, ai relatori assenti, o ai testi illeggibili di qualche polveroso pallone gonfiato. Parlo piuttosto di…

Un po’ di codicologia

Gli esami sono finiti, ho avuto tutti voti “first class”, come si usa dire nel gergo, ovvero voti che equivalgono a dei 29-30 nostrani (massì, tiriamocela), e mi ritengo davvero soddisfatto per quello che ho imparato. In particolare, aver superato con tali voti il corso di codicologia, mi permetterà di partecipare al corso avanzato della…

Esami!

Lungo silenzio dovuto agli esami. Abbiamo avuto una settimana relativamente soleggiata. Le temperature non sono mai salite troppo sopra allo zero, ma stando al sole con vestiti scuri ci si scalda che è una meraviglia, e in effetti si vedono spesso persone pranzare all’aperto sull’erba, nonostante il numerino del termometro.      Ho trovato un’ora per…

Comparsata sul Reykjavík Grapevine

Il Reykjavík Grapevine è una rivista online con edizione catarcea mensile edita in inglese. È la primcipale fonte di informazione per turisti ed expat che non padroneggiano l’Islandese, ed è molto popolare. Il livello varia molto: va da articoli di eccellente livello su politica e problemi sociali, a semplici goliardate.     Ieri abbiamo avuto una…

Islandesizzarsi

Vivere in un altro Paese europeo ha un valore immenso: pur essendo l’Europa davvero piccola, la diversità che la contraddistingue non teme rivali. Si è meno soggetti al culture shock perché bene o male le differenze non sono così marcate come lo sarebbero tra un Paese europeo e uno dell’estremo oriente, e questo facilità l’esperienza,…

Aarhus student symposium in Viking and Medieval Scandinavian Subjects

La conferenza studentesca all’università di Aarhus è stata un’esperienza che difficilmente dimenticherò. Tutto è iniziato lo scorso Novembre, quando mi è balzata in mente l’idea di scrivere un paper sulla magia runica, spinto dal desiderio di sbugiardare una specie di autoproclamato mago pagano americano che è finito nel mio corso, e che ha tentato di…